domenica , 23 luglio 2017
Home » Università » Maria donna del dialogo tra cristiani e musulmani
Maria donna del dialogo tra cristiani e musulmani

Maria donna del dialogo tra cristiani e musulmani

Da qualche anno in Libano la festa dell’Annunciazione è la festa nazionale che unisce cristiani e musulmani. Sulla scia di quest’evento ispiratore si sta consolidando l’annuale tradizione di celebrare la festa dell’Annunciazione rivolgendosi in particolare agli studenti universitari milanesi credenti e non credenti, musulmani e cristiani per vivere un momento interculturale e interreligioso.

Maria donna del dialogo tra cristiani e musulmani: valori da approfondire e vivere insieme” è il titolo dell’incontro proposto quest’anno il prossimo 4 maggio, invece del liturgico 25 marzo, per via della concomitanza con la visita di Papa Francesco a Milano. In particolare – dopo l’esperienza più che positiva delle scorse edizioni proposte nel 2014 in Statale, nel 2015 in Cattolica e nel 2016 in Bicocca – quest’anno il testimone ripassa all’Università Statale. L’appuntamento – a cui siete tutti invitati – è per giovedì 4 maggio alle ore 10:45 nella Chiesa dell’Annunciata, la cappella dell’università Statale, in via Festa del Perdono, 5.

Don Marco Cianci, responsabile della Pastorale universitaria della diocesi di Milano, introdurrà l’incontro facendo gli onori di casa, sottolineando il valore culturale ed il segno di speranza risvegliato da un evento di questa portata, in un’epoca di smarrimento e di atti di violenza in cui la dimensione umana rischia di apparire sempre più confusa. Prenderà quindi la parola Zehra Demir, una giovane mussulmana turca, che ci guiderà alla comprensione di come l’Annunciazione viene presentata nel Corano. A seguire avremo la possibilità di ascoltare Jolit Shaker, egiziana cristiana copta, che ci condurrà alla scoperta dei luoghi mariani legati al viaggio della sacra famiglia in Egitto, luoghi tutt’oggi frequentati assiduamente e pacificamente da cristiani e musulmani. Infine la sintesi ed il rilancio sarà affidata al professor Paolo Branca, docente dell’Università Cattolica e responsabile dei rapporti con l’Islam per il Servizio diocesano dell’ecumenismo e il dialogo. L’incontro si concluderà felicemente con un cordiale aperitivo offerto ai partecipanti in cui sarà possibile assaggiare specialità tipiche per gustare la gioia che nasce dal condividere con semplicità la propria ricchezza culturale.

About universi

universi
La redazione, noi: ci trovate nella pagina "Chi siamo", raggiungibile cliccando sul quadratino con la casetta qui in basso.
  • Paolo Paoli

    Dimenticare la madre è una cosa brutta… E, per dirlo in un’altra maniera:
    se tu non vuoi la Madonna come Madre, sicuro che l’avrai come suocera!
    E questo non è buono! Grazie.

    IL SANTO PADRE FRANCESCO:
    VIGILARE E ….
    MARIA nostra Madre
    nostro rifugio
    Lunedì, 12 maggio 2014 ai giovani preti fra le altre cose il Papa ha detto:
    La parola vigilanza. Questo è un atteggiamento cristiano: la vigilanza. La vigilanza su se stesso: cosa succede nel mio cuore? Perché dove è il mio cuore è il mio tesoro. Cosa succede lì? Dicono i Padri orientali che si deve conoscere bene se il mio cuore è in una turbolenza o il mio cuore è tranquillo. Prima domanda: vigilanza sul tuo cuore: è in turbolenza? Se è in turbolenza, non si può vedere cosa c’è dentro. Come il mare, no? Non si vedono i pesci, quando il mare è così…

    Il primo consiglio, quando il cuore è in turbolenza, è il consiglio dei Padri russi: andare sotto il manto della Santa Madre di Dio. Ricordatevi che la prima antifona latina è proprio questa: nei tempi di turbolenza, cercare rifugio sotto il manto della Santa Madre di Dio. E’ l’antifona “Sub tuum presidium confugimus, Sancta Dei Genitrix”: è la prima antifona latina della Madonna. E’ curioso, no? Vigilare. C’è turbolenza? Prima di tutto, andare là, e là aspettare che ci sia un po’ di calma: con la preghiera, con l’affidamento alla Madonna…
    ………………….
    prima di tutto andare alla Madre:
    E nei momenti difficili, è quando il bambino va dalla mamma, sempre. E noi siamo bambini, nella vita spirituale, questo non dimenticarlo mai! Vigilare su come sta il mio cuore. Tempo di turbolenza, andare a cercare rifugio sotto il manto della Santa Madre di Dio. Così dicono i monaci russi, e in verità è così.

    Un bel rapporto con la Madonna; il rapporto con la Madonna ci aiuta ad avere un bel rapporto con la Chiesa: tutte e due sono Madri… Voi conoscete il bel brano di Sant’Isacco, l’abate della Stella: quello che si può dire di Maria si può dire della Chiesa e anche della nostra anima. Tutte e tre sono femminili, tutte e tre sono Madri, tutte e tre danno vita. Il rapporto con la Madonna è un rapporto di figlio… Vigilate su questo: se non si ha un bel rapporto con la Madonna, c’è qualcosa di orfano nel mio cuore. Io ricordo, una volta, 30 anni fa, ero nel Nord Europa: dovevo andare lì per l’educazione dell’Università di Cordova, nella quale io ero in quel momento vice-cancelliere. E mi ha invitato una famiglia di cattolici praticanti; un Paese un po’ troppo secolarizzato era quello. E a cena, avevano tanti bambini, erano cattolici praticanti, tutti e due professori universitari, tutti e due anche catechisti. A un certo punto, parlando di Gesù Cristo – entusiasti di Gesù Cristo!, parlo di 30 anni fa – hanno detto: “Sì, grazie a Dio abbiamo superato la tappa della Madonna…”. E com’è questo?, ho detto. “Sì, perché abbiamo scoperto Gesù Cristo, e non ne abbiamo più bisogno”. Io sono rimasto un po’ addolorato, non ho capito bene. E abbiamo parlato un po’, su questo. E questa non è maturità! Non è maturità.

    Dimenticare la madre è una cosa brutta… E, per dirlo in un’altra maniera:
    se tu non vuoi la Madonna come Madre, sicuro che l’avrai come suocera!
    E questo non è buono! Grazie.

    Non tenere Gesù lontano dal tuo cuore… e Maria ci aiuta in questo..

    CATECHESI GIOVANILE
    (a cura di padre LIVIO FANZAGA)
    VENERDI’ da S. Rosario h 20.40 a h 23.00

    E tanti altri programmi … una voce cristiana nella tua casa …

    http://www.radiomaria.it (Radio Maria in Italia)

    http://www.radiomaria.org (molte radio in varie nazioni del mondo)

    Catechesi giovanile del venerdì sera h. 20.40 e tanti altri programmi …
    una voce cristiana nella tua casa …
    http://www.radiomaria.it (Radio Maria in Italia)
    http://www.radiomaria.org (molte radio in varie nazioni del mondo)

    sito dirivista di apologetica cattolica e fede
    http://WWW.ILTIMONE.ORG

    sito di Rivista per bambini e ragazzi sulla fede
    http://WWW.JUNIORT.IT

    NON AFFANNATEVI DUNQUE PER IL DOMANI
    PERCHE’ IL DOMANI AVRÀ ‘GIÀ” LE SUE INQUIETUDINI.
    A CIASCUN GIORNO BASTA IL SUO AFFANNO. (MT. 6,34)

    Cerca di sopportare pazientemente le persone moleste

    La pazienza, per tante situazioni della vita, è faticosa ma anche necessaria e utile

    Qualche piccola gioia c’è sempre, si deve accontentare e

    http://www.news.va/it
    (notizie sul Papa e Vaticano)

    http://w2.vatican.va/content/francesco/it/prayers/index.html
    preghiere del Papa

    http://w2.vatican.va/content/francesco/it/cotidie/2015/index.html
    (Omelie del Papa, meditazioni del mattino)

    http://WWW.TOTUSTUUS.IT

    http://www.preghiereperlafamiglia.it/

    http://www.puntofamiglia.net/puntofamiglia/

    http://www.donboscosanto.eu/

    http://www.movimentodellagioia.it/

    http://www.misterogrande.org/

    http://www.retrouvaille.it/

    http://www.reginamundi.info/

    http://WWW.LALODE.COM

    http://www.consultoriocana.it/

    Pontificio consiglio famiglia:
    http://www.familia.va/ Pontificio consiglio famgiia: e la sezione su BAMBINI

    https://www.facebook.com/PontificiumConsiliumproFamilia/

    ———————
    Papa, su Maria, 12/5

  • Paolo Paoli

    PREGHIERA A MARIA SANTISSIMA PRIMA DEL RIPOSO NOTTURNO:

    O Vergine, si fa tardi,
    tutto si addormenta sulla terra,
    è l’ora del riposo: non abbandonarmi!

    Metti la tua mano sui miei occhi
    come una buona madre.

    Chiudili dolcemente alle cose di quaggiù
    L’anima mia è stanca di affanni e di tristezze,
    la fatica che mi attende è qui, a me vicina.

    Metti la tua mano sulla mia fronte,
    arresta il mio pensiero.

    Dolce sarà il mio riposo,
    se benedetto da te,
    perché domani il tuo povero figlio
    si desti più forte
    e riprenda allegramente
    il peso del nuovo giorno.

    Metti la tua mano sul mio cuore.
    Lui solo vegli sempre e ridica al suo Dio
    un amore eterno.

    (p. Claude Wittcok)

    La preghiera a Maria è disponibile su
    http://www.radiomaria.it nella sezione DOCUMENTI (dopo semplice registrazione/iscrizione al sito) è pregata alle h.22.30 circa a Radio Maria a fine di preghiera Compieta

    PASQUA GESU’ RISORTO: Credo che Gesù Cristo risorgendo ha indicato di essere l’unico Salvatore;
    La luce della resurrezione non fa scomparire la croce ma aiuta il credente a capire il mistero di vita e amore che vi si sprigiona.

    Se trascuriamo questa connessione ci esponiamo a delusioni talora drammatiche.
    La gioia pasquale e l’annuncio di Pasqua devono fare il conto con la realtà nella quale nulla sembra essere cambiato e continuano a sussistere malattia, morte, odio inquietudini sociali.

    La Pasqua non toglie immediatamente queste realtà, ma ci dice che, se Cristo è vivo nella gloria di Dio, se Cristo è vivo nella Chiesa e nella storia, se è quindi vivo in noi, questo ci rende possibile amare e sperare sempre più.

    PREGHIERA AL SIGNORE GESU’
    PRIMA DELLA NOTTE:

    Signore Gesù,
    nella quiete della sera,
    Il mio cuore cerca un po’ di pace.

    Ripenso al giorno trascorso:
    ai volti che ho incontrato
    ai gesti compiuti,
    alle parole pronunciate …

    Grazie per ciò che anche oggi
    la tua bontà ha posto fra le mie mani.
    Grazie per i volti, i gesti, le parole
    che hanno dato un senso a questo giorno.

    Avrei voluto amare di più,
    Avrei voluto ascoltare, capire di più.
    Perdonami!

    Nella quiete della sera
    il mondo diventa la mia casa.

    Ti lodo per ogni volontà di bene,
    per ogni testimonianza di fede,
    per ogni coraggio di dono.

    Ti affido il dolore dei fratelli,
    ogni anelito di pace,
    gli affetti che mi sono più cari.

    Nella quiete della sera
    Cerco una parola che mi doni speranza
    e mi prepari al giorno che viene.

    Sei Tu, Signore, a pronunciarla:
    “Apri il tuo cuore …
    e il deserto fiorirà!”

    (don Luciano, parrocchia San Giuseppe, MONZA)

    CONFIDATI con MARIA quando tutto ti travolge e non sai cosa fare anche se fai il bene; quando rimorso e male ti sballottano, tentano o anche rimordono e fanno sentire quasi lontano da Dio

    Lei vuole portarci al Cristo Gesù che è Dio.

    RESISTI anche quando tutto sembra andar male e la devozione a Lei non aver effetto o essere dannosa.
    parla a Lei con semplicità o di solo AVE MARIA
    AVE MARIA E AVANTI … !

    FACCIAMOLO SENZA TIMORE
    PREGHIAMOLA PER NOI E PER TANTI CHE HANNO PROBLEMI O CROCI GRANDI

    Non tenere Gesù lontano dal tuo cuore… e Maria ci aiuta in questo..

    CATECHESI GIOVANILE
    (a cura di padre LIVIO FANZAGA)
    VENERDI’ da S. Rosario h 20.40 a h 23.00

    E tanti altri programmi … una voce cristiana nella tua casa …

    http://www.radiomaria.it (Radio Maria in Italia)

    http://www.radiomaria.org (molte radio in varie nazioni del mondo)

    Catechesi giovanile del venerdì sera h. 20.40 e tanti altri programmi …
    una voce cristiana nella tua casa …
    http://www.radiomaria.it (Radio Maria in Italia)
    http://www.radiomaria.org (molte radio in varie nazioni del mondo)

    sito dirivista di apologetica cattolica e fede
    http://WWW.ILTIMONE.ORG

    sito di Rivista per bambini e ragazzi sulla fede
    http://WWW.JUNIORT.IT

    NON AFFANNATEVI DUNQUE PER IL DOMANI
    PERCHE’ IL DOMANI AVRÀ ‘GIÀ” LE SUE INQUIETUDINI.
    A CIASCUN GIORNO BASTA IL SUO AFFANNO. (MT. 6,34)

    Cerca di sopportare pazientemente le persone moleste

    La pazienza, per tante situazioni della vita, è faticosa ma anche necessaria e utile

    Qualche piccola gioia c’è sempre, si deve accontentare e

    http://www.news.va/it
    (notizie sul Papa e Vaticano)

    http://w2.vatican.va/content/francesco/it/prayers/index.html
    preghiere del Papa

    http://w2.vatican.va/content/francesco/it/cotidie/2015/index.html
    (Omelie del Papa, meditazioni del mattino)

    http://WWW.TOTUSTUUS.IT

    http://www.preghiereperlafamiglia.it/

    http://www.puntofamiglia.net/puntofamiglia/

    http://www.donboscosanto.eu/

    http://www.movimentodellagioia.it/

    http://www.misterogrande.org/

    http://www.retrouvaille.it/

    http://www.reginamundi.info/

    http://WWW.LALODE.COM

    http://www.consultoriocana.it/

    Pontificio consiglio famiglia:
    http://www.familia.va/ Pontificio consiglio famgiia: e la sezione su BAMBINI

    https://www.facebook.com/PontificiumConsiliumproFamilia/

    ———————
    Rip nott

Scroll To Top